Cosa posso fare se un guasto del contatore interrompe la fornitura?

In caso di guasto improvviso del contatore, il cliente può attivare il servizio di pronto intervento contattando l'apposito numero espressamente indicato in ogni bolletta.Il distributore deve ripristinare la fornitura interrotta entro 3 ore per le richieste pervenute tra le 8 e le 18.00 di un giorno lavorativo, ed entro 4 ore per quelle pervenute tra le 18.00 e le 8.00 di un giorno lavorativo o in una giornata non lavorativa.

Se il cliente richiede di fissare un appuntamento per l'intervento, si applica la fascia di puntualità di 2 ore.
Se per responsabilità del distributore il ripristino della fornitura avviene oltre il tempo previsto, il cliente domestico in bassa tensione deve ricevere un indennizzo automatico di 35 € per il ripristino realizzato entro il doppio del tempo stabilito, di 70 € entro il triplo del tempo stabilito , di 105 € oltre il triplo del tempo stabilito. Per i clienti non domestici in bassa tensione l'indennizzo automatico per l'esecuzione oltre il tempo stabilito è di 70 € per esiti comunicati  entro il doppio del tempo stabilito, di 140 € entro il triplo del tempo stabilito e di 210 € oltre il triplo del tempo stabilito.


Riferimenti:
  1. Atto 646/2015/R/eel TIQE, art 99 e Tabella 13