Si può rifiutare il pagamento di importi fatturati con eccessivo ritardo?

Per gli importi fatturati con eccessivo ritardo, il venditore perde il diritto al pagamento, cioè il suo credito per tali importi cade in prescrizione.

Per la fornitura di elettricità, gas e acqua il termine oltre il quale il credito del venditore o gestore si prescrive è di due anni.

La prescrizione vale sia in caso di importi che vengono fatturati per la prima volta, sia in caso di ricalcoli di importi già fatturati in precedenza.


Riferimenti:
  1. Atto 569/2018/R/com Allegato A - elettricità e gas;
    Codice civile, articolo 2934 e segg.;
    Legge di bilancio 2018 (legge 27 dicembre 2017, n.205), art. 1, commi 4 e 5;
    Legge di bilancio 2020 (legge 27 dicembre 2019, n. 160), art. 1, comma 295
  2. Atto 547/2019/R/idr Allegato B - acqua;

Parole chiave:
BollettaPagamento.