Che cosa deve contenere la risposta motivata del venditore ad una richiesta scritta di rettifica?
La risposta del venditore deve essere motivata e deve contenere:
  • il riferimento al reclamo scritto;
  • l'indicazione del nominativo e del riferimento organizzativo del venditore incaricato di fornire, ove necessario, eventuali ulteriori chiarimenti
  • la verifica degli elementi contrattuali dai quali derivano le condizioni economiche di fornitura e dei consumi attribuiti sulla base sia dei dati rilevati dal contatore sia dei consumi precedenti del cliente;
  • il dettaglio del calcolo effettuato per la rettifica, nel caso in cui si comunichi che essa viene effettuata.

Riferimenti:
  1. Delibera ARG/com 164/08. TIQV - Articolo 12

Ultimo aggiornamento: 03 maggio 2016.