Quanto costano la sospensione e la riattivazione della fornitura per morosità?
  • I clienti con contratto a condizioni regolate dall'Autorità (servizio di maggior tutela) devono pagare:
    • un contributo fisso di 25,10 euro, ridotto del 50% quando è installato un contatore telegestito;
    • un contributo per oneri amministrativi di 23 euro per la riduzione di potenza o per la sospensione della fornitura;
    • un contributo fisso, per oneri amministrativi, di 23 euro per il ripristino di potenza o per la riattivazione della fornitura.
    Se la sospensione della fornitura è preceduta dalla riduzione di potenza, il contributo fisso deve essere richiesto una sola volta.
  • Nel mercato libero i clienti devono pagare:
    • un contributo fisso, per oneri amministrativi, di 25,10 euro, ridotto del 50% quando è installato un contatore telegestito;
    • un eventuale addebito dei costi per la prestazione commerciale come indicato nei singoli contratti.

Riferimenti:
  1. Atto 568/2019/R/eel TIC - Articolo 27, tabella 7
  2. Atto 301/2012/R/eel TIV - Articolo 11