Comunicato

Flussi informativi: indicazione contratto di dispacciamento

Delibera 456/2013/R/eel

29 dicembre 2014

A seguito dell'approvazione della delibera 456/2013/R/eel, ai fini dell'erogazione del servizio di salvaguardia, a partire dall'1 gennaio 2015, gli esercenti hanno l'obbligo di sottoscrivere con Terna e con le imprese distributrici contratti per i servizi di dispacciamento e di trasporto riferiti ai soli punti serviti nel suddetto regime.
Con riferimento ai flussi informativi scambiati ai sensi della deliberazione 65/2012/R/eel, al fine di facilitare una gestione tempestiva ed efficiente delle informazioni, si ritiene utile aggiungere l'indicazione del contratto di dispacciamento in coda alla già utilizzata denominazione dei file, di cui al paragrafo 2.3 dell'Allegato 1 alla determina DMEG n. 6/2012.

In particolare, quindi, la vigente nomenclatura:

  • Partita IVA del Distributore;
  • Carattere "_";
  • Partita IVA dell'Utente del Trasporto;
  • Carattere "_";
  • Mese di riferimento (formato: AAAAMM);
  • Carattere "_";
  • Codice del flusso (e.g. PDO);
  • Carattere "_";
  • Timestamp della data di messa a disposizione (formato: AAAAMMDDH24MISS);
  • Carattere "_";
  • Progressivo del file che permetta di stabilire la sequenza temporale
dovrà essere così modificata:
  • Partita IVA del Distributore;
  • Carattere "_";
  • Partita IVA dell'Utente del Trasporto;
  • Carattere "_";
  • Mese di riferimento (formato: AAAAMM);
  • Carattere "_";
  • Codice del flusso (e.g. PDO);
  • Carattere "_";
  • Timestamp della data di messa a disposizione (formato: AAAAMMDDH24MISS);
  • Carattere "_";
  • Progressivo del file che permetta di stabilire la sequenza temporale;
  • Codice contratto di dispacciamento (formato: come da codifica definita da Terna).
Tag: SII