Comunicato

Tariffa idrica applicabile ai fini dell’erogazione del Bonus sociale idrico

13 novembre 2018

Fermo restando l'obbligo del gestore di adottare i criteri di articolazione tariffaria disposti dal TICSI (Allegato A alla Deliberazione 28 settembre 2017, 665/2017/R/idr), l'Autorità ritiene comunque che i ritardi riscontrati non debbano pregiudicare in alcun modo la tutela degli utenti in generale e di quelli disagiati in particolare.

Pertanto, nelle more dell'applicazione del TICSI, il gestore procede, salvo successivo conguaglio, alla quantificazione e all'erogazione del bonus sociale idrico sulla base dell'articolazione tariffaria applicata dal medesimo gestore agli utenti domestici residenti per il consumo relativo al primo scaglione.

Tag: tariffe