Arera al Workshop della Florence School Regulations sui Rifiuti Urbani

 

Regolamento sui rifiuti urbani in Europa: avviare la strada per affrontare le sfide imminenti

Workshop nell'ambito dell'attività sui rifiuti della Florence School Regulations.

Questo il tema centrale dell'evento che vedrà la partecipazione di ARERA in veste di Regolatore del settore e che si svolgerà online mercoledì 1 Luglio.

La presenza dell'Autorità, va ad aggiungersi ad una già ricca partecipazione di stakeholders e parti interessate del settore (operatori, autorità locali, Commissione europea, accademici e ricercatori, istituzioni finanziarie dell'UE), con lo scopo di contribuire e garantire un dibattito e una ricerca indipendenti e di alto livello su una regolamentazione economicamente e socialmente sana, e concentrarsi su argomenti chiave relativi alla regolamentazione dei rifiuti urbani.

I macro argomenti affrontati durante il meeting saranno dedicati alla regolazione tariffaria e recupero dei costi, attuazione del principio "chi inquina paga" ed estesa responsabilità del produttore, efficienza degli strumenti economici e incentivi efficaci, prossime sfide e obiettivi della Governance, monitoraggio e valutazione della qualità del servizio.

I lavori si apriranno alle 10.00 con il saluto di benvenuto di Gianni Castelli, in rappresentanza del Collegio di ARERA, e di Stephane Saussier, Direttore della Florence School of Regulations e Professore di Economia e Management all'Università Sorbona di Parigi.

La giornata seguirà con una serie di tavole rotonde in successione dedicate alle diverse tematiche all'ordine del giorno che si concluderanno alle 12.30 con la chiusura affidata a Jose-Jorge Diaz Del Castillo, unità Gestione rifiuti e materiali secondari della Commissione europea.

Per ARERA oltre a Gianni Castelli saranno presenti Lorenzo Bardelli, Direttore della Divisione Ambiente, e Fabio Tambone, Responsabile delle Relazioni Internazionali Esterne che curerà i saluti conclusivi dei lavori.

 

26 giugno 2020