Documenti collegati

Provvedimenti

TICA - Testo integrato delle connessioni attive 2011

Le presenti FAQ trovano applicazione nel caso di richieste di connessione presentate ai sensi del TICA come vigente alla data del 31 dicembre 2010 e nel caso di richieste di connessione presentate ai sensi del TICA come vigente a partire dall'1 gennaio 2011.
  • La deliberazione ARG/elt 51/11 (punti 2 e 3) ha integrato il TICA, prevedendo che il gestore di rete trasmetta al richiedente il documento relativo al completamento della realizzazione e alla disponibilità all'entrata in esercizio della connessione secondo modalità che consentano l'immediato ricevimento (fax, posta elettronica, portale informatico qualora disponibile). Il richiedente come deve comunicare al gestore di rete il numero di fax e l'indirizzo di posta elettronica?

  • Qualora, a seguito della richiesta di acquisizione del numero di fax e/o dell'indirizzo di posta elettronica a cui inviare il documento relativo al completamento della realizzazione e alla disponibilità all'entrata in esercizio della connessione, il richiedente non comunichi il numero di fax e/o l'indirizzo di posta elettronica, come deve procedere il gestore di rete?

  • Quale procedura deve seguire il gestore di rete per procedere all'attivazione della connessione nel caso in cui, entro il termine indicato dal medesimo, non abbia ricevuto tutta la documentazione prevista per l'attivazione o l'accettazione di una delle date proposte?

  • Quando deve essere installato il misuratore, nei casi in cui tale attività sia effettuata dal gestore di rete?

  • Come si calcola il tempo di realizzazione della connessione nel caso di realizzazione in proprio dell'impianto di rete per la connessione e degli eventuali interventi sulle reti elettriche esistenti?

  • Nel caso di realizzazione in proprio dell’impianto di rete per la connessione e degli eventuali interventi sulle reti elettriche esistenti, la connessione deve essere attivata entro 10 (dieci) giorni lavorativi dalla data di completamento della connessione?

  • Per quali casi il gestore di rete è tenuto ad erogare gli indennizzi automatici?

  • Il comma 40.5 del TICA prevede che gli indennizzi automatici siano corrisposti dal gestore di rete al richiedente entro 30 giorni solari dalla data di effettuazione della prestazione richiesta per la quale è stato riscontrato un ritardo. Come si calcolano gli indennizzi automatici, che il gestore di rete deve corrispondere al richiedente, nel caso di corresponsione oltre 30 giorni solari dalla data di effettuazione della prestazione richiesta per la quale è stato riscontrato un ritardo?

Domande e risposte sul testo vigente fino al 31.12.2010

Ultimo aggiornamento: 24 06 2011

Tag: TICA