Promozione di adeguate infrastrutture per la gestione del ciclo dei rifiuti

Quadro strategico 2019-2021
Area Ambiente - B. Sviluppo efficiente delle infrastrutture
OBIETTIVO STRATEGICO OS13
L'Autorità si propone di individuare misure che favoriscano il superamento delle criticità (prevalentemente legate ad un basso livello di accettabilità sociale) che attualmente ostacolano l'adeguamento delle infrastrutture agli obiettivi imposti dalla normativa europea, al fine di garantire l'accessibilità, la fruibilità e la diffusione del servizio del ciclo dei rifiuti sull'intero territorio nazionale, assicurando al contempo coerenza tra il costo del servizio e il livello di qualità dello stesso (ad esempio, in termini di continuità e sicurezza).

In particolare, tenendo conto dei profili rilevanti delle scelte pubbliche operate dalle istituzioni competenti, si intende favorire lo sviluppo delle capacità di trattamento e smaltimento, nonché individuare meccanismi e strumenti volti a trasmettere segnali, sia economici che non economici, orientati a favorire un riequilibrio dei flussi fisici di rifiuti, nonché un efficace coordinamento delle azioni poste in essere dagli attori della regolazione multilivello che caratterizza il comparto, promuovendo la capacità del sistema locale di chiudere il ciclo di gestione e favorendo la costruzione di un quadro stabile all'interno del quale programmare gli investimenti.

Principali linee di intervento

  1. Adozione della regolazione tariffaria (asimmetrica) per i differenti servizi del trattamento e smaltimento, e contestuale definizione di criteri di accesso agli impianti; sviluppo di meccanismi volti a promuovere gli investimenti di trattamento, anche valutando modalità di allocazione della capacità con orizzonti di durata pluriennale e promuovendo quelli più rilevanti in termini di benefici per il sistema.
  2. Introduzione - tenuto conto del fabbisogno di investimenti - di meccanismi volti a promuovere l'accettazione sociale degli investimenti indispensabili in impianti di trattamento strategici per il riequilibrio dei flussi fisici dei rifiuti e la chiusura del ciclo.
▶ torna all'indice