Trasparenza e integrità dell’azione amministrativa - Rafforzamento della accountability regolatoria con il contributo dell’Osservatorio della regolazione

Obiettivo strategico - Quadro strategico 2019-2021
Temi trasversali - C. Valutazione dell'impatto regolatorio e promozione della compliance regolatoria
OBIETTIVI STRATEGICI OS5

La trasparenza è riconosciuta come uno dei principi informatori dell'agire pubblico e, il perseguimento di suoi più elevati livelli non può che collocarsi tra gli obiettivi trasversali di questo Quadro: essa si traduce nell'accessibilità delle informazioni e nell'adempimento degli obblighi di pubblicazione prescritti dalla normativa vigente ovvero, complessivamente, nell'esplicitazione comprensibile delle funzioni istituzionali.

Nei termini suddetti la trasparenza è garanzia dell'imparzialità dell'azione amministrativa e strumento di prevenzione dei fenomeni di corruzione e, lato sensu, di maladministration, come evidenziato anche nel Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza 2019-2021 (di seguito: PTPCT 2019-2021) adottato dall'Autorità, in esito al procedimento di consultazione pubblica, con delibera 43/2019/A.
La trasparenza rimanda all'accountability intesa come relazione dinamica tra l'Autorità e gli stakeholder che hanno diritto e interesse a monitorarne, in termini di efficacia, l'attività regolatoria.

L'Autorità si prefigge di mantenere aperto un canale di interazione costante con gli stakeholder attraverso l'Osservatorio della regolazione, promuovendo attraverso tale organismo, costituito presso l'Autorità e articolato in gruppi di lavoro settoriali, un sempre maggiore coinvolgimento delle associazioni rappresentative dei soggetti interessati ai processi di accountability regolatoria.

L'ampliamento dell'azione dell'Osservatorio avverrà sia tramite il coinvolgimento di tutti i settori regolati dall'Autorità ma anche attraverso la creazione di un network di riferimento allargato a tutti i soggetti interessati, anche a livello accademico, alla valutazione degli effetti della regolazione.

L'Autorità intende inoltre rafforzare, con metodologie anche semplificate, le attività di valutazione dell'impatto della regolazione sia ex-ante che ex-post, allo scopo di favorire la trasparenza e l'efficacia della propria azione.

Principali linee di intervento

  1. Nell'assicurare il monitoraggio, l'adempimento e l'attuazione degli obblighi di trasparenza e delle misure di prevenzione della corruzione previste nel PTPCT 2019-2021, garantire maggiore accessibilità, comprensibilità e utilizzabilità delle relative informazioni.
  2. Rafforzare e ampliare le attività dell'Osservatorio della regolazione anche con riferimento alle tematiche ambientali e di economia circolare.
  3. Sviluppare strumenti, anche semplificati, di analisi ex ante di impatto della regolazione per i principali provvedimenti strategici e di verifica ex post dell'impatto della regolazione, con riferimento a specifici temi.
  4. Promuovere delle best practice per la valutazione degli effetti della regolazione anche con il supporto di esperti del mondo accademico e altamente specializzati
▶ torna all'indice