Cerca |  Contatti |  English   

Documenti collegati

Atti

Scheda tecnica

Individuazione dello strumento per la comparazione delle offerte a prezzo libero a condizioni equiparate di tutela (offerte PLACET) e chiarimenti della deliberazione dell’Autorità 555/2017/R/com

Delibera 848/2017/R/com

06 dicembre 2017

formato pdf testo in formato pdf

Con la delibera 848/2017/R/com, l'Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico individua lo strumento per la comparazione delle Offerte a prezzo libero a condizioni equiparate di tutela (offerte PLACET) e reca chiarimenti in merito alla delibera 555/2017/R/com, relativa alla disciplina delle offerte a prezzo libero a condizioni equiparate di tutela (offerte PLACET).

In particolare, la delibera 848/2017/R/com individua il Portale web per la raccolta e la pubblicazione delle offerte vigenti sul mercato retail, previsto dalla legge n. 124/2017, quale strumento per la comparazione delle offerte PLACET.

L'Autorità prevede che, nell'ambito del procedimento relativo alla realizzazione del Portale web (con modalità che terranno in considerazione le osservazioni in esito alla consultazione - ancora in corso - sul DCO 763/2017/R/com) sia valutata l'opportunità di individuare soluzioni strumentali a un'implementazione di tale portale per fasi, qualora ciò permetta il confronto delle offerte PLACET in tempi brevi. L'eventuale realizzazione per fasi del Portale web consentirebbe di testare l'usabilità di questo nuovo motore di ricerca, dapprima popolandolo con una platea circoscritta di offerte (nel caso specifico, le offerte PLACET), al fine di acquisire così elementi utili a migliorarne le caratteristiche tecniche di funzionamento, per poi aggiungere via via tutte le altre offerte presenti sul mercato retail, come richiesto dal legislatore.

Nelle more dell'operatività del Portale web, il provvedimento assoggetta tutti i venditori di energia elettrica e gas naturale all'obbligo di trasmissione delle informazioni sulle offerte PLACET alla società Acquirente Unico (AU), con le modalità ed entro le scadenze che questa individuerà entro 20 giorni dalla pubblicazione del medesimo provvedimento. Inoltre, il provvedimento incarica l'AU di verificare il rispetto da parte dei venditori dei predetti adempimenti e di informare mensilmente l'Autorità dei relativi esiti per gli opportuni seguiti di competenza.

Al fine di evitare la visualizzazione nel TrovaOfferte di un solo sottoinsieme di offerte PLACET (ossia solo di quelle che vengono pubblicate volontariamente e relative ai soli clienti domestici), nonché per minimizzare gli oneri di trasmissione a carico dei venditori, il provvedimento prevede anche che le offerte PLACET non siano pubblicate all'interno del TrovaOfferte.

Il provvedimento, fornisce, inoltre, chiarimenti sulle modalità per dare corretta attuazione a talune disposizioni della delibera 555/2017/R/com. Essi riguardano:

  1. l'ambito di applicazione della disciplina sulle offerte PLACET, le modalità di calcolo del prezzo di fornitura in caso di rinnovo dello stesso, le modalità di applicazione del parametro α, le modalità di applicazione e il livello dello sconto in caso di bolletta elettronica e domiciliazione bancaria;
  2. gli elementi che devono obbligatoriamente comparire nella denominazione commerciale delle offerte PLACET, nell'ottica di favorire la loro confrontabilità;
  3. il divieto di introdurre prodotti e/o servizi aggiuntivi nei contratti di offerta PLACET; divieto che è stato integralmente confermato: non ne costituisce violazione l'eventuale conclusione di distinti contratti (oggetto di offerte autonome):
    • riguardanti beni o servizi non riconducibili alla somministrazione di energia;
    • non idonei a integrare o a modificare le offerte PLACET;
    • il cui prezzo sia ininfluente sulle condizioni economiche di somministrazione di energia e soggetto a fatturazione separata;
  4. l'obbligo, in capo ai venditori, di effettuare una comunicazione al cliente separatamente dalla bolletta, entro 3 mesi dalla scadenza delle condizioni economiche. Viene infatti precisato che tale obbligo sussiste anche nel caso d'invarianza del prezzo di fornitura rispetto a quello in scadenza.

Con riferimento alla delibera 555/2017/R/com viene accolta la richiesta delle associazioni rappresentative della domanda di prorogare la data di entrata in vigore della disciplina delle offerte PLACET , allineando la data di efficacia della stessa con quella di approvazione da parte dell'Autorità del modulo delle condizioni generali di fornitura delle offerte PLACET, redatto con i contributi del Tavolo permanente ad hoc istituito.

 

La scheda ha carattere divulgativo e non provvedimentale
Tag: placet